Arrosto di Volatile

Arrosto di Volatile

ARROSTO DELLA FESTA
(faraona, anatra, pollo o altro volatile)


LA RICETTA ACCOMPAGNA IL “KIT ARROSTO – POLLAME” in vendita nel nostro e-shop

INGREDIENTI

  • 1 volatile intero da 1,2 kg circa
  • 1 Kit per Arrosto di pollame della CibOfficina
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • 1 limone
  • 1 cipolla
  • pepe a piacere
PROCEDIMENTO
  • La vigilia del giorno del pranzo, prepara la salamoia, sciogliendo 150 g sale (circa 60 g per ogni litro) in circa 2,5 litri di acqua (o più, a seconda del peso del volatile. L’acqua deve essere circa il doppio del peso del volatile, e aumenta il sale di conseguenza…).
  • Mescola tutte le erbe aromatiche del Kit in una ciotola (se vuoi puoi modificare aromi e dosi a piacere).
  • Aggiungi metà di questo miscuglio di erbe aromatiche alla salamoia, aggiungi anche 100 g (metà vasetto) di Shio-koji di Orzo, la scorza del limone, che avrai tolto con un coltellino, e mescola bene. Conserva il limone per la cottura.
  • Inserisci il volatile in un contenitore stretto e alto, in modo che non ci sia tanto spazio libero ai lati, versaci la salamoia in modo che lo copra bene. È importante che il volatile sia completamente sommerso dalla salamoia. Se tende a venire a galla, metti sopra un peso, perché rimanga sommerso.
  • Copri con un po’ di pellicola o un coperchio. Metti poi il contenitore in un luogo fresco o in frigo per almeno 12 ore.
  • Il giorno seguente togli il volatile dalla salamoia e asciugalo, tamponando con della carta da cucina.
  • Metti in una ciotola circa 5 cucchiai da tavola (35 g) di Shio-koji di Orzo, qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva e metà vasetto di UmOri (circa 25 g), mescola bene e aggiungi le erbe aromatiche tenute da parte e il pepe, se ti piace.
  • Spalma bene questa crema sul volatile e al suo interno, in modo che sia ben coperto su tutti i lati.
  • Inserisci all’interno del volatile il limone conservato dal giorno prima e una cipolla pulita non troppo grande.
  • Preriscalda il forno a 145 °C* con calore statico.
  • Prepara la leccarda con circa mezzo litro d’acqua, recupera le scorze di limone dalla salamoia e mettile in quest’acqua. Posiziona la leccarda nel forno con sopra una griglia.
  • Posiziona il volatile sulla griglia nel forno e coprilo con della carta stagnola. La leccarda con l’acqua serve per raccogliere i succhi di cottura senza bruciarli.
  • Lascia cuocere per circa 45 minuti, togli la stagnola e alza la temperatura a 170 °C*. Lascia cuocere per altri 35 minuti circa, fino a quando la pelle sarà bella croccante. Se puoi, giralo un paio di volte durante la cottura.
  • Terminata la cottura, lascia riposare nel forno spento e aperto per circa 20 minuti.
  • Versa in una casseruola il liquido presente nella leccarda e mettila a fuoco basso, lasciandolo ridurre, fino a quando non avrà la consistenza di una salsa.
  • Servi il volatile arrosto accompagnato dal suo intingolo. In alternativa puoi usare il liquido com’è per sostituire un brodo.

PER ACCOMPAGNARE

Con la Salsa Pisa del Kit puoi preparare un delizioso condimento per verdure cotte, crude o in insalata. Mescola semplicemente un certa quantità di olio extravergine di oliva, un terzo di questa quantità di Salsa Pisa e aceto o succo di limone a piacere. Frulla con un frullatore o semplicemente scuoti vigorosamente dopo aver messo gli ingredienti in un barattolo chiuso.
Questa stessa emulsione si può servire come intingolo per un pinzimonio.

Nota
*Ogni forno è un po’ diverso, considera la temperatura indicata per orientarti, considerando che forse il tuo forno scalda di più o di meno di altri.

Carlo Neler

Related Posts

Arrosto di Maiale

Arrosto di Maiale

Arrosto di Ortaggi

Arrosto di Ortaggi

Panzanella al Sale di Mandorla

Panzanella al Sale di Mandorla

Riso fritto con asparagi e uova

Riso fritto con asparagi e uova

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *